Vi Spieghiamo perchè il Futuro delle Radio è sul Web

La web radio è ormai una realtà consolidata in tutto il mondo,che negli ultimi 10 anni ha esponenzialmente acquisito importanza spingendo anche i media tradizionali a orinetarsi verso un approccio più web-based. Il futuro delle radio è sul web, quindi, e questo sembra essere un assunto assolutamente indiscusso e dimostrato da diversi fattori.

Il primo tra tutti è il cambiamento del paradigma che sta affliggendo tutti i tradizionali sistemi di intrattenimento. Il modello in cui una televisione o una radio compongono un palinsesto cercando di accontentare tutti i propri potenziali utenti e facendo una targettizzazione per fasce orarie non è più valido. Quando si parla di fruire contenuti in real-time, gli utenti vogliono avere la possibilità di scegliere personalmente il contenuto, prediligendo quello che più si avvicina ai propri gusti e ai propri interessi. Ecco quindi il proliferare di canali tematici nati sulla scorta del grande successo di strumenti come YouTube che hanno dimostrato come effettivametne ci sia una richiesta viva e vibrante di contenuti specifici.

Questo è il primo fattore che ha dato una spinta decisiva alle radio sul web. Lo vediamo semplicemente analizzando la strategia delle grandi radio,  italiane e internazionali, che in alcuni casi hanno scelto di completare la propria tradizionale offerta generalista e in FM con una serie di web radio tematiche, realizzate attingendo agli enormi archivi musicali che sono riusciti a costruirsi nel tempo. L’esempio più significativo è quello di Radio 105, una delle prime 5 emittenti radio italiane, che ha messo a disposizione dei propri ascoltatori ben 21 web radio tematiche creando anche delle emittenti personalizzate sul singolo artista.

La web radio è quindi uno strumento a basso costo in grado di incontrare puntualmente le esigenze dei propri utenti e con basse barriere all’entrata. La realizzazione di una emittente web può essere realizzata con un budget contenuto e con un investimento calibrato sulla tipologia di emittente che si vuole andare a costruire

In un quadro normativo in cui la web radio non è ancora ben definita le regole da seguire sono per il momento poche e chiare e permettono di accorciare in modo sensibile il tempo che intercorre tra l’ideazione e la messa in onda dell’emittente.

In molti sostengono che la Digital Radio sarà il percorso naturale di evoluzione delle radio FM. Questa forma di trasmissione sfrutta un principio simile a quello della tradizionale radio FM, ma permette di inviare un segnale di una qualità maggiore ai dispositivi che sono equipaggiati per riceverlo.

Il vero futuro della radio è invece, secondo noi, sul web. Questo è anche avvalorato dall’arrivo di una nuova generazione di mezzi di trasporto intelligenti e connessi alla rete che nei prossimi anni inizieranno a comparire sul mercato grazie anche a programmi coraggiosi come quello portato avanti da Honda, e che rappresenteranno veramente una rottura significativa con il passato. Considerando che la macchina è uno dei luoghi in cui le radio sono maggiormente ascoltate, solo questo elemento potrebbe contribuire a rivoluzionare il panorama in cui questo mezzo di comunicazione si trova ad operare

Chi non sarà già cambiato quando la rivoluzione digitale colpirà in pieno le radio non avrà possibilità di recuperare, lasciando uno spazio a quegli imprenditori, grandi e piccoli, che saranno stati in grado di anticipare il problema e crearsi un’opportunità

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected with IP Blacklist CloudIP Blacklist Cloud